Funzionamento del TUTOR-SICVe

Automobilisti e Motociclisti, troppo tartassati: RIBELLIAMOCI !!

Moderatore: MODERATORE

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Rombo di Tuono » 25/05/2008, 17:18



In linea di massima il TUTOR o SICVE funziona così:

Vi sono due portali, uno di ingresso ed uno di uscita, che sono quindi agli estremi di un tratto di lunghezza nota.

Il portale di ingresso fotografa la targa al passaggio del mezzo sopra delle spire magnetiche affogate nell'asfalto. Legge la targa con un sistema di riconoscimento dei caratteri, e la memorizza, insieme a data ed ora del transito.

Il portale di uscita fa esattamente la stessa cosa.

Il sistema ha quindi memorizzato la targa e due orari di transito in due punti la cui distanza è nota e misurata.

Il sistema a questo punto calcola il tempo impiegato a percorrere quella distanza, e deduce quindi la velocità   media. (V=S/t)

Se la velocità   media è uguale o inferiore al limite impostato per quel tratto le foto ed i dati vengono eliminati.
Altrimenti significa che in almeno un istante la velocità   è stata superiore a quella consentita, quindi il sistema passa i dati ad un operatore di PS, che li guarda, dal vivo, e procede alla contravvenzione.

Preciso che un portale può fungere contemporaneamente sia da uscita di un tratto che da ingresso del tratto successivo (intermedio).

Il sistema applica la tolleranza del 5% di legge.

Ecco lo schema:
Immagine

Nel seguito del topic potremo affrontare tematiche sul funzionamento e/o sulle possibilità   di ricorso e/o richiedere pareri sui verbali ricevuti.

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Rombo di Tuono » 25/05/2008, 17:42

Il sistema di lettura delle traghe è fornito dalla Elsag di Genova.

L'ho visto in funzione, quindi posso dire che è velocissimo e funziona quasi con qualsiasi tempo o condizione, visto che la foto viene presa con vari filtri.

Da altra fonte il sistema può scattare fino a 6 foto, visibili, anche se il mezzo viaggia a 200 Km/h.

L'attivazione della fotocamera, come già   detto, avviene tramite variazione del campo elettromagnetico, creato da spire (solenoidi) annegate nell'asfalto. Una massa metallica che passa sopra il campo lo varia, a causa della differente conducibilità   del metallo rispetto all'aria. La variazione del campo attiva "l'interruttore" della fotocamera.

forzaviola
Amico del forumanicomio
Messaggi: 2058
Iscritto il: 18/07/2007, 11:18

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda forzaviola » 26/05/2008, 10:28

merda: per fortuna non vado molto spesso in autostrada, ma con questo se sgarri ti fottono proprio :angry:
Immagine

GMV I'll be there for you GMV

Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18255
Iscritto il: 16/07/2007, 9:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Kharim » 31/05/2008, 12:56

cacchiolina se lo mettono, ce ne saranno di patenti ritirate.
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio

forzaviola
Amico del forumanicomio
Messaggi: 2058
Iscritto il: 18/07/2007, 11:18

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda forzaviola » 31/05/2008, 14:58

domanda: ho notato su una superstrada che percorro spesso (non un'autostrada, ma una SS) che per terra da qualche giorno ci sono inchiodate delle specie di placche di plastica. Sono poste in vari punti a intervalli piu' o meno regolari. Qualcuno sa se servono per qualche aggeggio del genere :stupid: ?
Immagine

GMV I'll be there for you GMV

Moch
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1162
Iscritto il: 11/07/2007, 22:23
Località: SpeceLab

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Moch » 31/05/2008, 16:57

Kharim ha scritto:cacchiolina se lo mettono, ce ne saranno di patenti ritirate.



sulla A 4 mi pare ci sia già   non so se funzionante o solo sperimentale ( o se è una boiata on solo i cartelli...)
ALo@

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Rombo di Tuono » 31/05/2008, 19:50

raga, ce n'è già   un fottio di tratti sorvegliati :sisi:

La A4 so per certo che è coperta almeno in un tratto, comunque, almeno questo, i tratti controllati sono sia sul sito della polizia, che su quello delle autostrade.

E i più moderni navigatori hanno memorizzato i tratti e aiutano a mantenere una media coerente.

Pensiamo invece a un modo per.... fregarli :sisi:

Avatar utente
cagnaccio
pignolo e burbanzoso
Messaggi: 4835
Iscritto il: 11/07/2007, 18:59
Località: col cuore sempre in curva

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda cagnaccio » 18/07/2008, 19:33

Moch ha scritto:
Kharim ha scritto:cacchiolina se lo mettono, ce ne saranno di patenti ritirate.



sulla A 4 mi pare ci sia già   non so se funzionante o solo sperimentale ( o se è una boiata on solo i cartelli...)




Ci sono già   in un sacco di tratti...

Quello che finora ho trovato che è peggiore di tutti è in zona Bologna direzione da e x Ancona (quindi verso B.go Panigale x intenderci), xkè non solo hanno messo il tutor, ma la velocità   di transito varia a seconda di ciò che segnalano sui (numerosi) pannelli luminosi posti lungo il tratto in questione (x i "nordici", valgano come esempio quelli che ci sono sulla tangenziale di Mestre). Ad esempio lo scorso fine settimana ho percorso di sabato il tratto in direzione sud con limite a 90km/h, mentre di domenica in direzione nord il limite x lo stesso tratto era di 110km/h. Morale della favola, sono cazzi ancora più acidi, xkè se decidono di farti andare a 90, VAI a 90 (e x assurdo la strada era più sgombra sabato che domenica)...


Piuttosto, mi si dice (fonte Musagna, che ha qualche conoscente nella Stradale) che i tutor di ultimissima generazione facciano anche da autovelox: in questo caso, non viene registrata solo la velocità   media tra il varco A e il varco B, ma vengono anche registrate le velocità   di ingresso e di uscita... Quindi, non si può più entrare sparati x poi rallentare (o viceversa, entrare lenti x poi uscire sparati), xkè in quel caso ci si becca la multa lo stesso...

Secondo me tra un po' ci ficcheranno un bel GPS nel culo a tutti quanti e tanti saluti...:sisi:
Immagine

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Rombo di Tuono » 18/07/2008, 20:00

Non è tanto l'entrare sparati...

Quanto il non essere registrati che sarebbe bello ottenere...

Avatar utente
lele1976
Swakker PRO
Messaggi: 991
Iscritto il: 11/07/2007, 19:31
Località: zena
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda lele1976 » 18/07/2008, 22:51

a scendere dal turchino (A26 dir GE) basta prendersi un bel caffè in autogrill.... :coffee:
:lele1:
Non discutere mai con un idiota:
ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza.


...NON SPEGNI IL SOLE SE GLI SPARI ADDOSSO...la memoria non si cancella 20/07/01

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Rombo di Tuono » 18/07/2008, 23:47

lele1976 ha scritto:a scendere dal turchino (A26 dir GE) basta prendersi un bel caffè in autogrill.... :coffee:


Comincio a credere che non sia così...

Credo addirittura che siano dispari... proviamo a contarli, io inizio, all'indietro, perchè sono più sicuro.

L'ultimo "ponte tutor" è sull'arco dell'ultima galleria, prima del bivio della A10

Quello chiude un tratto monitorato, con limite 106 Kmh (tolleranza già   segnata) equivalenti, voglio ricordarlo, ai 116 di tachimetro, che inizia DOPO l'autogrill Turchino, con il ponte situato nel pannello a messaggio variabile, prima della galleria che appunto sta dopo l'area servizio turchino.

Subito prima dell'autogrill Turchino, alla fine della galleria, nell'arco della stessa c'è un altro ponte tutor, che chiude quindi un altro tratto monitorato, mi risulta sui 116 (110 limite + tolleranza), che inizia in un punto a 2,15 Km prima del casello di masone, prima di una galleria c'è un altro pannello, col tutor.

Prima di questi tratti io conosco un solo ponte col tutor, ed è il pannello luminoso, vicino al parcheggio che c'è prima del casello di ovada, e non so accoppiarlo ad altri...

Se hai altre info...

Ciao.

Avatar utente
lele1976
Swakker PRO
Messaggi: 991
Iscritto il: 11/07/2007, 19:31
Località: zena
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda lele1976 » 19/07/2008, 12:46

Rombo di Tuono ha scritto:
lele1976 ha scritto:a scendere dal turchino (A26 dir GE) basta prendersi un bel caffè in autogrill.... :coffee:


Comincio a credere che non sia così...

Credo addirittura che siano dispari... proviamo a contarli, io inizio, all'indietro, perchè sono più sicuro.

L'ultimo "ponte tutor" è sull'arco dell'ultima galleria, prima del bivio della A10

Quello chiude un tratto monitorato, con limite 106 Kmh (tolleranza già   segnata) equivalenti, voglio ricordarlo, ai 116 di tachimetro, che inizia DOPO l'autogrill Turchino, con il ponte situato nel pannello a messaggio variabile, prima della galleria che appunto sta dopo l'area servizio turchino.

Subito prima dell'autogrill Turchino, alla fine della galleria, nell'arco della stessa c'è un altro ponte tutor, che chiude quindi un altro tratto monitorato, mi risulta sui 116 (110 limite + tolleranza), che inizia in un punto a 2,15 Km prima del casello di masone, prima di una galleria c'è un altro pannello, col tutor.

Prima di questi tratti io conosco un solo ponte col tutor, ed è il pannello luminoso, vicino al parcheggio che c'è prima del casello di ovada, e non so accoppiarlo ad altri...

Se hai altre info...

Ciao.

"loro" dicono ce ne sia uno solo...dal km 31,7 al km 1,7 http://www.autostrade.it/assistenza-al- ... PosAra=3_4 :contract:


cmq se mi stracciano la patente ti so dire :uhm: :lele:
:lele1:
Non discutere mai con un idiota:
ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza.


...NON SPEGNI IL SOLE SE GLI SPARI ADDOSSO...la memoria non si cancella 20/07/01

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Rombo di Tuono » 20/07/2008, 1:19

Che sia un solo tratto, ne dubito fortemente, anzi sono certo del contrario, altrimenti... Non becca nessuno che esca a Masone, nessuno che si fermi alla Stura e nessuno che si fermi al Turchino...

"loro" intendono che l'intero tratto è monitorato, infatti "loro" intendono farti andare piano a prescindere...

ma i pezzetti monitorati sono cmq singoli, tra due "porte", non si scappa.

forzaviola
Amico del forumanicomio
Messaggi: 2058
Iscritto il: 18/07/2007, 11:18

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda forzaviola » 20/07/2008, 21:41

cagnaccio ha scritto:

Ci sono già   in un sacco di tratti...

Quello che finora ho trovato che è peggiore di tutti è in zona Bologna direzione da e x Ancona (quindi verso B.go Panigale x intenderci), xkè non solo hanno messo il tutor, ma la velocità   di transito varia a seconda di ciò che segnalano sui (numerosi) pannelli luminosi posti lungo il tratto in questione (x i "nordici", valgano come esempio quelli che ci sono sulla tangenziale di Mestre). Ad esempio lo scorso fine settimana ho percorso di sabato il tratto in direzione sud con limite a 90km/h, mentre di domenica in direzione nord il limite x lo stesso tratto era di 110km/h. Morale della favola, sono cazzi ancora più acidi, xkè se decidono di farti andare a 90, VAI a 90 (e x assurdo la strada era più sgombra sabato che domenica)...


Piuttosto, mi si dice (fonte Musagna, che ha qualche conoscente nella Stradale) che i tutor di ultimissima generazione facciano anche da autovelox: in questo caso, non viene registrata solo la velocità   media tra il varco A e il varco B, ma vengono anche registrate le velocità   di ingresso e di uscita... Quindi, non si può più entrare sparati x poi rallentare (o viceversa, entrare lenti x poi uscire sparati), xkè in quel caso ci si becca la multa lo stesso...

Secondo me tra un po' ci ficcheranno un bel GPS nel culo a tutti quanti e tanti saluti...:sisi:


ottimo, la strada che devo fare per andare in ferie :acc:
Immagine

GMV I'll be there for you GMV

pagurosikuro
Semi_Rukko
Messaggi: 84
Iscritto il: 21/08/2008, 9:03

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda pagurosikuro » 21/08/2008, 9:44

per non dire del costo eccessivo della benzina pero' l'ERG ha un utile del +41%!
ecco chi e' che ci marcia sugli aumenti: i connazionali!
:alcesso:

Avatar utente
cagnaccio
pignolo e burbanzoso
Messaggi: 4835
Iscritto il: 11/07/2007, 18:59
Località: col cuore sempre in curva

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda cagnaccio » 23/08/2008, 19:12

Andato e tornato dalle Marche x il funerale della nonna, con deviazione a Padova nel ritorno.

Situazione:
-il tratto emiliano-romagnolo della A14 Bologna-Taranto è quasi interamente sotto Tutor, più almeno un paio di Autovelox fissi. La situazione migliora una volta entrati nelle Marche, dove non ho visto Tutor almeno fino all'uscita di Ancona nord, ma non ricordo più se ho visto un autovelox fisso (sono cmq segnalati con segnaletica verticale)
-la Bologna-Padova invece ha ceduto totalmente le armi al codice stradale... è sotto Tutor dall'inizio alla fine, e il guaio è che non si capisce nemmeno se ci sono dei punti di stacco xkè vedi solo vari varchi ma non sai se sono tutti collegati tra di loro, quindi bisogna mettersi l'anima in pace a 130 e tanti saluti (tanto sono circa 100 km di autostrada), ed anche qui ci sono 1-2 autovelox fissi
Immagine

pagurosikuro
Semi_Rukko
Messaggi: 84
Iscritto il: 21/08/2008, 9:03

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda pagurosikuro » 29/08/2008, 22:21

:bansci:

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Rombo di Tuono » 22/12/2008, 23:49

Arriveranno presto, temo, anche sulla A11 Firenze - Mare...

In entrata a Firenze ho visto il ponte in allestimento... :sisi:

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6450
Iscritto il: 04/07/2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

MITI e leggende da sfatare sul Tutor

Messaggioda Rombo di Tuono » 15/01/2009, 10:53

1) Il Tutor o SICve, installato da autostrade spa, NON USA il telepass per individuare le macchine.

2) Il Tutor o SICve, installato da autostrade spa, scatta una foto della macchina quando essa passa su una serie di spire magnetiche sotto l'asfalto, interrompendo (modificando) con la sua massa metallica un campo magnetico. Le foto possono essere fino ad un massimo di 6 consecutive, della stessa vettura, anche se questa va fino a 200 KM/h, e sono fatte con filtri differenti (infrarosso, normale, nebbia, cazzoneso...)

3) SI, il tutor o SICve, installato da autostrade becca TUTTE le targhe, e le invia in tempo reale al centro elaborazione dati, NON esaurisce la memoria, le può leggere tutte, le riconosce anche se sono TANTE, ed anche se sono tante in poco tempo. E per fare questo NON serve un super centro tipo NASA, bastano pochi PC normalissimi, come quelli che abbiamo sulle scrivanie.

CCl3NO2

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda CCl3NO2 » 23/02/2009, 23:49

Qualcosa dobbiamo per forza inventarci per fregare i tutor :berluska: : sono, oltre che delle subdole armi per fare soldi, dei "tutor" molto poco tutor, infatti sono pericolosissimi. :eek: Ve lo dico io, che ormai credo sia la centomillesima volta che mi faccio la A4 tra Brescia e Milano. A volte vedo persone che fanno delle frenate da rally per arrivare sotto la telecamera a velocità ridotta, altri che improvvisamente fanno gimkana tra gli altri automezzi per passare sotto le telecamere nella corsia d'emergenza e altri che cercano di farsi "incollare" dietro da qualche altra automobile per coprire la targa. Mamma mia! Possono succedere degli incidenti gravissimi. Inoltre, non ultimo per importanza, è che, magari, con 800 metri di autostrada libera davanti e dietro, andare a 130 costanti dopo un po' fa dormire. È capitato anche a me e ho rischiato grosso! Mi sono addormentato, credo, solo pochi secondi, ma sono bastati perchè la mia macchina andasse a sfregare contro la barriera che separa le carreggiate. Per fortuna il mio sonno è leggero, così mi sono risvegliato di soprassalto e ho rimesso in carreggiata la macchina. Ma poteva accadermi qualcosa di molto peggio! :rip:
Quindi diamoci da fare. La prima cosa è che qualcuno conosca un ingegnere elettronico e un fisico, dopodichè sta a progettare qualcosa che altera i campi magnetici, in modo che i sensori si attivino prima che l'automobile arrivi sotto o qualcosa del genere. Io vi lascio un indirizzo internet da andare a vedere:

http://www.orgoneproducts.org/cellphone_neutralizer.php

In questo punto vendita vendono degli "eliminatori di campo elettromagnetico"; bisognerebbe interpellare, come dicevo, in ingegnere e/o un fisico per farsi dire se possono funzionare, in quanto, siccome l'eliminazione del campo elettromagnetico per la telecamera tutor equivale a una variazione, questo farebbe scattare la telecamera, ma, se questo eliminatore ha una portata dichiarata di 1000 piedi di raggio (Circa 304,80 metri), sarebbe già tutto risolto, in quanto per il tutor sarebbe come se gli passasse sotto i sensori un automezzo lungo 300 metri e rotti e le foto verrebbero scattate prima del passaggio, sempre che il numero delle foto sia fisso e per un tempo prefissato... Sono tutti dati da conoscere.
Ah, già che ci siamo: ho trovato un altro sito dove producono (O vendono soltanto, non so)magneti di tutti i generi. Forse chiedendo a loro, un espansore si dovrebbe trovare, o usa supercalamita con un campo magnetico enorme... L'unico inconvenitne è che, si ci si avvicina troppo all'automobile davanti si rischia di "appiccicarglisi" addosso senza più riscire a staccarsi! :cagnaccio:

pagurosikuro
Semi_Rukko
Messaggi: 84
Iscritto il: 21/08/2008, 9:03

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda pagurosikuro » 05/11/2010, 19:54

iniquitalia

Avatar utente
Claudio Tolio
Rambler
Messaggi: 2956
Iscritto il: 10/12/2010, 0:34
Località: In giro

Re: Funzionamento del TUTOR-SICVe

Messaggioda Claudio Tolio » 03/04/2012, 23:54

pagurosikuro ha scritto:iniquitalia


Immagine
Immagine


Torna a “Difendiamo gli Utenti della Strada”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite