Benvenuti nel nuovo forum aggiornato.

V.Feltri contro Pomicino xche sfida Verdini alla pari

Discussioni civili su argomenti politici, locali o nazionali.

Moderatore: MODERATORE

Rispondi
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5614
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

V.Feltri contro Pomicino xche sfida Verdini alla pari

Messaggio da Mimmo » 06 nov 2011, 18:22

L’uomo è intelligente e scaltro, quindi, se si mette in testa di distruggere, non sbaglia un colpo. In questi giorni riesce a dare il meglio del suo peggio: sta cercando di aiutare Pier Ferdinando Casini a realizzare il sogno di spedire a casa Silvio Berlusconi, e non è escluso che colga nel segno. Individua i soggetti deboli d’area berlusconiana, i frustrati, i peones, e attacca bottone.

Non è tipo da offrire loro soldi o cadreghe per portarli dalla sua parte. Assolutamente no. Li blandisce, li coinvolge in discorsi astratti, li intontisce con suggestioni democristiane e li fa sentire importanti convincendoli che le sorti della Patria siano nelle loro mani. Costoro poi se ne vanno cogitabondi, col tarlo del dubbio nel cervello: e se avesse ragione Cirino a dire che sul quadrante della storia batte l’ora del destino?Qualcuno ci casca e volta le spalle alla maggioranza. Operazioni brillanti che si potrebbero definire circonvenzione di capaci. Sta di fatto che i numeri a disposizione del Cavaliere sono diminuiti e rendono incerta la sopravvivenza del governo alle prossime votazioni (decisive) alla Camera. Non è dato sapere al momento se la spallata studiata a tavolino dall’Udc, e affidata alla regia di Sbirulino, sarà risolutiva, ma il rischio che lo sia è alto
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18391
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: V.Feltri contro Pomicino xche sfida Verdini alla pari

Messaggio da Kharim » 06 nov 2011, 19:19

Mimmo ha scritto:L’uomo è intelligente e scaltro, quindi, se si mette in testa di distruggere, non sbaglia un colpo. In questi giorni riesce a dare il meglio del suo peggio: sta cercando di aiutare Pier Ferdinando Casini a realizzare il sogno di spedire a casa Silvio Berlusconi, e non è escluso che colga nel segno. Individua i soggetti deboli d’area berlusconiana, i frustrati, i peones, e attacca bottone.

Non è tipo da offrire loro soldi o cadreghe per portarli dalla sua parte. Assolutamente no. Li blandisce, li coinvolge in discorsi astratti, li intontisce con suggestioni democristiane e li fa sentire importanti convincendoli che le sorti della Patria siano nelle loro mani. Costoro poi se ne vanno cogitabondi, col tarlo del dubbio nel cervello: e se avesse ragione Cirino a dire che sul quadrante della storia batte l’ora del destino?Qualcuno ci casca e volta le spalle alla maggioranza. Operazioni brillanti che si potrebbero definire circonvenzione di capaci. Sta di fatto che i numeri a disposizione del Cavaliere sono diminuiti e rendono incerta la sopravvivenza del governo alle prossime votazioni (decisive) alla Camera. Non è dato sapere al momento se la spallata studiata a tavolino dall’Udc, e affidata alla regia di Sbirulino, sarà risolutiva, ma il rischio che lo sia è alto
interessante modo di considerare le pregiudiziali, ormai se qualcuno non si fa pagare o si vende per qualcosa allora è immorale...

povera italia!
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5614
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

Re: V.Feltri contro Pomicino xche sfida Verdini alla pari

Messaggio da Mimmo » 06 nov 2011, 21:16

e intanto un'altra vittima di Pomicino se ne va?

LA CARLUCCI SE NE VA - Ma intanto il Pdl perde un altro pezzo, importante, perché si tratta di una delle fedelissime della prima ora, l'ex-showgirl Gabriella Carlucci. La deputata passa all'Udc: «Aderisco a questo partito che fa parte del Ppe, perchè spero che i moderati possano trovare nuove strade». Così la parlamentare in una nota in cui annuncia l'addio al Pdl e afferma:« Ho con passione contribuito alla crescita di Forza Italia dal 1994 nel campo delle attività culturali e dal 2001 in Puglia dove con spirito di servizio mi dedico, tra l'altro, alla cura dei problemi amministrativi del Comune di Margherita di Savoia dove sono Sindaco. Ho cambiato la mia vita, con grandi sacrifici familiari, perchè ho creduto nella politica, ma non in quella che da qualche tempo non riesce a preoccuparsi di quanto drammaticamente sta accadendo e ritengo che un Governo di larghe intese possa essere l'unica soluzione per salvare il Paese».
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
Rispondi