Benvenuti nel nuovo forum aggiornato.

DOMANDA per un operaio di Riva

Lo stanzone di Clarenciana memoria, si posta e si swakka in piena liberta'

Moderatore: MODERATORE

Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 17 mar 2012, 11:08

Bergerac ha scritto:
Kharim ha scritto:
dai e non ripetiamo sempre le stesse cose, se il tuo governo non c'è più è perchè non voleva fare robe impopolari, questo qui senza proclami sta prendendo decisioni altamente impopolari, senza che vi sia una rivoluzione semplicemente perchè sia destra che sinistra li votano, quindi il giochino del siete voi non tiene più, il resto sono parole inutili
Perfetto, e questo è proprio il punto. Allora non era impossibile; allora non era vero che "gli è stato impedito", che gli italiani si sarebbero sollevati contro misure impopolari. Macché: tutti le votano, e la popolarità di Monti è alta. Che succede?
In sostanza è come dicevo io, e come si vedeva bene fin dal '94: non era capace, o non gli interessava, di governare. Era lì per salvarsi il culo e fare quattrini: missioni compiute grazie alla dabbenaggine dei suoi elettori. Non avrei potuto sperare in una conferma più sfacciata e inequivocabile dei fatti di questi tre mesi.

No, scusa, forse mi stai pigliando per il culo, o forse sei in malafede... qui abbiamo il 50 % degli italiani che ADESSO ACCETTA quello che prima veniva sobillato a NON ACCETTARE, cioè, mi state ribaltando esattamente il thread... è esattamente quello che sto dicendo: è bastato mandare a casa Berlusconi, e adesso tutti quelli di sinistra ACCETTANO COSE CHE PRIMA NON ACCETTAVANO... semplice semplice.

La popolarità di monti FA CAGARE, basta sentire parlare le persone.

Tutti le votano un paio di ciufoli, le vota BERSANI (DIVERSAMENTE DA PRIMA) che ha fatto un accordo con Berlusconi, allora NON ERA IMPOSSIBILE METTERE DA PARTE LE CAZZATE E FARE FRONTE COMUNE CONTRO LA CRISI.

Le avrebbe potute fare Berlusconi? OVVIAMENTE NO. Senza una forma di accordo Con bersani, in pratica se le avesse fatte in questi modi ed in queste forme, la sinistra avrebbe fatto il diavolo a 4.

Se avesse dolorosamente rimesso l'ICI, te lo vedevi Bersani a sbandierare ai Giornali quando fosse stronzo Berlusconi?? Se avesse tentato di riformare l'art. 18 le avresti viste le barricate in piazza?? No, guarda, se neghi questo allora dimmi pure che il sole gira attorno alla terra, che sta immobile al centro del firmamento...
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5622
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Mimmo » 17 mar 2012, 13:08

e Si il governo :berluska: è caduto per il voto contrario dell'opposizione

ahahahahah
Ultima modifica di Mimmo il 17 mar 2012, 13:19, modificato 1 volta in totale.
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5622
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Mimmo » 17 mar 2012, 13:13

oihh
Ultima modifica di Mimmo il 17 mar 2012, 13:19, modificato 1 volta in totale.
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5622
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Mimmo » 17 mar 2012, 13:14

Rombo di Tuono ha scritto: Se avesse dolorosamente rimesso l'ICI, te lo vedevi Bersani a sbandierare ai Giornali quando fosse stronzo Berlusconi?? Se avesse tentato di riformare l'art. 18 le avresti viste le barricate in piazza?? No, guarda, se neghi questo allora dimmi pure che il sole gira attorno alla terra, che sta immobile al centro del firmamento...
Se nn avesse tolto ICI se nn avesse detassato gli straordinari, se avesse fatto una riforma ragionevole delle pensioni, se avesse introdotto una lotta seria alla evasione, e una patrimoniale seria, ed evitato di ricorrere alle accise, e introdotto un serio federalismo fiscale con criteri di solidarieta. se nn si fosse fossilizzato sulla poltrona, e avesse accettato le proposte UDC e FLI e nn di Scilipoti e &.

Ora sarebbe ancora presidente e avrebbe fatto di piu l'Italia
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Kharim » 17 mar 2012, 13:30

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto: Perfetto, e questo è proprio il punto. Allora non era impossibile; allora non era vero che "gli è stato impedito", che gli italiani si sarebbero sollevati contro misure impopolari. Macché: tutti le votano, e la popolarità di Monti è alta. Che succede?
In sostanza è come dicevo io, e come si vedeva bene fin dal '94: non era capace, o non gli interessava, di governare. Era lì per salvarsi il culo e fare quattrini: missioni compiute grazie alla dabbenaggine dei suoi elettori. Non avrei potuto sperare in una conferma più sfacciata e inequivocabile dei fatti di questi tre mesi.

No, scusa, forse mi stai pigliando per il culo, o forse sei in malafede... qui abbiamo il 50 % degli italiani che ADESSO ACCETTA quello che prima veniva sobillato a NON ACCETTARE, cioè, mi state ribaltando esattamente il thread... è esattamente quello che sto dicendo: è bastato mandare a casa Berlusconi, e adesso tutti quelli di sinistra ACCETTANO COSE CHE PRIMA NON ACCETTAVANO... semplice semplice.

La popolarità di monti FA CAGARE, basta sentire parlare le persone.

Tutti le votano un paio di ciufoli, le vota BERSANI (DIVERSAMENTE DA PRIMA) che ha fatto un accordo con Berlusconi, allora NON ERA IMPOSSIBILE METTERE DA PARTE LE CAZZATE E FARE FRONTE COMUNE CONTRO LA CRISI.

Le avrebbe potute fare Berlusconi? OVVIAMENTE NO. Senza una forma di accordo Con bersani, in pratica se le avesse fatte in questi modi ed in queste forme, la sinistra avrebbe fatto il diavolo a 4.

Se avesse dolorosamente rimesso l'ICI, te lo vedevi Bersani a sbandierare ai Giornali quando fosse stronzo Berlusconi?? Se avesse tentato di riformare l'art. 18 le avresti viste le barricate in piazza?? No, guarda, se neghi questo allora dimmi pure che il sole gira attorno alla terra, che sta immobile al centro del firmamento...
scusa ma fai ragionamenti dell'assurdo e senza neppure riflettere un momento...
prima non si sarebbe potuto fare nulla, anzi prima non hanno fatto nulla per un motivo semplice semplice, la maggioranza era formata da 2 partiti principali, pdl+lega,
se uno dei 2 si fosse messo d'accordo con l'opposizione su qualsiasi cosa o se uno dei avesse fatto qualcosa su cui l'altro avesse posto il veto, il finimondo con caduta del governo l'avrebbe fatto chi dei 2 no fosse d'accordo, ed infatti negli ultimi 3 anni abbiamo visto nulla di concreto, in compenso tanti bei slogan e tanto negazioni sulla crisi che non c'era e che se c'era era ormai passata,
a dimostrazione di ciò solo 1 dei 2 grandi partiti dell'ex-maggioranza sta sostenendo monti, semmai il rammarico potresti spostarlo sul perchè il pdl non abbia cercato prima le larghi intese, piuttosto che continuare ingessato, quindi lascia stare questi post d'azzeccagarbugli manzoniani se prima non rifletti bene su quali accordi fosse retto il governo che tanto ti piaceva e che in questi post dimostri solamente di non conoscere affatto
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 845
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Sardauker » 17 mar 2012, 19:31

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto:E' vero che io non faccio il tornitore ad Arese. Ma perdere il lavoro perché l'articolo 18 ti tutela di meno (?) o perché la tua ditta fallisce e ristruttura, a causa dell'economia fallimentare, è più o meno la stessa cosa. Sarà un punto di vista di destra, ma non ci posso fare niente.
Molto bene, quindi impedire di farlo fare a Berlusconi è sempre stato solo un pretesto? Adesso che lo si fa con l'avallo della sinistra va tutto bene?

Esempio idiota idiota.
Mia ditta.
Spostano sei persone, in età da pensione, per l'ultimo anno, da un settore tecnico -erano appena outdated- a un settore servizi, sempre nella stessa ditta.
"Violazione dei diritti e della dignità, demansionamento immeritato". I sindacati insorgono: scioperi e lotta.
Tre mesi dopo, previo accordo coi sindacati, esternalizzano una decina di persone.
"Esternalizzare" vuol dire in questo caso "mettere sulla barca col fondo bucato".
I sindacati non fanno pio, nonostante le persone siano di più, meno tutelate e in condizioni peggiori.

Io mi son preso del fascista "vuoi minare lo spirito della contrattazione" quando l'ho fatto presente al CGILino di turno.
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Bergerac » 17 mar 2012, 21:12

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto: Perfetto, e questo è proprio il punto. Allora non era impossibile; allora non era vero che "gli è stato impedito", che gli italiani si sarebbero sollevati contro misure impopolari. Macché: tutti le votano, e la popolarità di Monti è alta. Che succede?
In sostanza è come dicevo io, e come si vedeva bene fin dal '94: non era capace, o non gli interessava, di governare. Era lì per salvarsi il culo e fare quattrini: missioni compiute grazie alla dabbenaggine dei suoi elettori. Non avrei potuto sperare in una conferma più sfacciata e inequivocabile dei fatti di questi tre mesi.

No, scusa, forse mi stai pigliando per il culo, o forse sei in malafede... qui abbiamo il 50 % degli italiani che ADESSO ACCETTA quello che prima veniva sobillato a NON ACCETTARE, cioè, mi state ribaltando esattamente il thread... è esattamente quello che sto dicendo: è bastato mandare a casa Berlusconi, e adesso tutti quelli di sinistra ACCETTANO COSE CHE PRIMA NON ACCETTAVANO... semplice semplice.

La popolarità di monti FA CAGARE, basta sentire parlare le persone.

Tutti le votano un paio di ciufoli, le vota BERSANI (DIVERSAMENTE DA PRIMA) che ha fatto un accordo con Berlusconi, allora NON ERA IMPOSSIBILE METTERE DA PARTE LE CAZZATE E FARE FRONTE COMUNE CONTRO LA CRISI.

Le avrebbe potute fare Berlusconi? OVVIAMENTE NO. Senza una forma di accordo Con bersani, in pratica se le avesse fatte in questi modi ed in queste forme, la sinistra avrebbe fatto il diavolo a 4.

Se avesse dolorosamente rimesso l'ICI, te lo vedevi Bersani a sbandierare ai Giornali quando fosse stronzo Berlusconi?? Se avesse tentato di riformare l'art. 18 le avresti viste le barricate in piazza?? No, guarda, se neghi questo allora dimmi pure che il sole gira attorno alla terra, che sta immobile al centro del firmamento...
A volte mi chiedo se lo sei o ci fai. Possibile che ti sfugga la premessa di tutto questo? La gente di Monti si fida e di Berlusconi no. Bersani di Monti si fida e di berlusconi no. Io di Monti mi fido e di Berlusconi no. Tu padronissimo di pensarla al contrario, chiaro. Peccato che questo ti porti a concludere che le riforme che fa Monti sono le stesse che avrebbe fatto Berlusconi e che coloro che le avversavano in odio a Berlusconi ora le appoggino per fargli dispetto: un concetto ben strano delle cose.
Fidarsi non vuol dire dare carta bianca, né pretendere che ci pigli sempre. Vuol dire essere persuasi che sta cercando di fare il meglio, senza interessi personali e senza secondi fini, e con molta competenza. E anche qui, se non riesci a misurare l'abisso che lo separa dal predecessore, nessuno ti può aiutare.
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 17 mar 2012, 23:47

Bergerac ha scritto:A volte mi chiedo se lo sei o ci fai. Possibile che ti sfugga la premessa di tutto questo? La gente di Monti si fida e di Berlusconi no. Bersani di Monti si fida e di berlusconi no. Io di Monti mi fido e di Berlusconi no. Tu padronissimo di pensarla al contrario, chiaro. Peccato che questo ti porti a concludere che le riforme che fa Monti sono le stesse che avrebbe fatto Berlusconi e che coloro che le avversavano in odio a Berlusconi ora le appoggino per fargli dispetto: un concetto ben strano delle cose.
Fidarsi non vuol dire dare carta bianca, né pretendere che ci pigli sempre. Vuol dire essere persuasi che sta cercando di fare il meglio, senza interessi personali e senza secondi fini, e con molta competenza. E anche qui, se non riesci a misurare l'abisso che lo separa dal predecessore, nessuno ti può aiutare.
Anche a te sfugge la premessa.... Dire ai propri elettori una cosa e poi contraddirsi mi pare un po' prenderli per il culo. Ma solo un po' eh...

Il thread dice quello, non altro. Frega una sega delle premesse che TU porti CON ME. Io ho detto altro. Ho detto che la sinistra piglia per il culo i suoi da decenni... e ancora ci cascano.

Hanno sventolato drappi rossi davanti ai poveri BUOI che li seguono, per ottenere un risultato (fare dimettere Berlusconi, il che è sempre sovvertire il voto popolare, vorrei ricordarlo) e una volta ottenutolo hanno fatto LORO quelle cose con cui SPAVENTAVANO i propri BUOI. E sono i BUOI ad essersela presa nel culo, non tu, e non io. Sono quelli incapaci di fare una disamina dei fatti, nè proprio di cercarseli i fatti, e quelli che li seguono abbeverandosi alla loro fonte di menzogne, che adesso, *FORSE*, dovrebbero aprire un po' gli occhi.

Con l'art. 18 che se ne va (e spero di no, ovviamente) chi se la prende nel culo è la "classica" base elettorale di sinistra. Il thread dice solo quello.

La disamina eventuale di quanto e se si possa riformare l'art. 18 non è oggetto di questo, ne ho aperto un altro allo scopo.
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Bergerac » 18 mar 2012, 07:02

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto:A volte mi chiedo se lo sei o ci fai. Possibile che ti sfugga la premessa di tutto questo? La gente di Monti si fida e di Berlusconi no. Bersani di Monti si fida e di berlusconi no. Io di Monti mi fido e di Berlusconi no. Tu padronissimo di pensarla al contrario, chiaro. Peccato che questo ti porti a concludere che le riforme che fa Monti sono le stesse che avrebbe fatto Berlusconi e che coloro che le avversavano in odio a Berlusconi ora le appoggino per fargli dispetto: un concetto ben strano delle cose.
Fidarsi non vuol dire dare carta bianca, né pretendere che ci pigli sempre. Vuol dire essere persuasi che sta cercando di fare il meglio, senza interessi personali e senza secondi fini, e con molta competenza. E anche qui, se non riesci a misurare l'abisso che lo separa dal predecessore, nessuno ti può aiutare.
Anche a te sfugge la premessa.... Dire ai propri elettori una cosa e poi contraddirsi mi pare un po' prenderli per il culo. Ma solo un po' eh...

Il thread dice quello, non altro. Frega una sega delle premesse che TU porti CON ME. Io ho detto altro. Ho detto che la sinistra piglia per il culo i suoi da decenni... e ancora ci cascano.

Hanno sventolato drappi rossi davanti ai poveri BUOI che li seguono, per ottenere un risultato (fare dimettere Berlusconi, il che è sempre sovvertire il voto popolare, vorrei ricordarlo) e una volta ottenutolo hanno fatto LORO quelle cose con cui SPAVENTAVANO i propri BUOI. E sono i BUOI ad essersela presa nel culo, non tu, e non io. Sono quelli incapaci di fare una disamina dei fatti, nè proprio di cercarseli i fatti, e quelli che li seguono abbeverandosi alla loro fonte di menzogne, che adesso, *FORSE*, dovrebbero aprire un po' gli occhi.

Con l'art. 18 che se ne va (e spero di no, ovviamente) chi se la prende nel culo è la "classica" base elettorale di sinistra. Il thread dice solo quello.

La disamina eventuale di quanto e se si possa riformare l'art. 18 non è oggetto di questo, ne ho aperto un altro allo scopo.
Ma perché dici questo? Fra le due alternative, che metà del popolo italiano sia fatto di dementi, oppure che tu non ne capisca le motivazioni, è un po' solipsistico scegliere la prima, senza nemmeno un attimo di riflessione. E io invece trovo molto significativo che, non appena la riforma (non l'eliminazione) dell'articolo 18 viene inserita in un contesto globale di riforma del lavoro che ha l'obiettivo sperato di aumentare l'occupazione, subito sindacati e politici (non tutti, sia pure: ci sono anche quelli che ragionano come marionette come dici tu, in entrambi gli schieramenti) accettano la discussione. Veramente non riesci a vedere la differenza rispetto al tagliarlo via senza contropartite?
Tu tifi per l'articolo 18. Pensa invece quanto avvantaggerebbe me (e i miei dipendenti, visto che non ne ho mai licenziato uno e quindi non ne hanno mai avuto bisogno) la sua sostituzione con agevolazioni serie per l'apprendistato e per l'inserimento di giovani. E ti assicuro che io non sono affatto un'eccezione.
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 18 mar 2012, 11:29

SCUSA, se mi fido "tanto" dell'applicazione corretta delle leggi in Italia...

Ripeto. potrei "Cioffianamente" battermene il belino, è verosimile che 40 o 50 euri al giorno io riesca sempre e comunque a farli, anche se mi dovessero licenziare alla bella età di 55 anni (arrivarci... tra l'altro).

Poi - caro - non sono sicuro che la tua memoria sia buona, visto che in Italia c'è una certa stampa, per cui mi sono andato a riprendere la richiesta DI DELEGA AL GOVERNO che face Berlusconi nel 2001, e contiene gli stessi principi che sono messi in discussione oggi: arbitrato tra reintegro e risarcimento, incentivi alle assunzioni, facilitazioni dell'emersione dal nero, regolarizzazioni di rapporti di lavoro... sono che allora non andavano bene, ed oggi si...

Ma sicuramente se te li cito punto per punto mi accuserai di TECNICISMI, come fai di solito quando ti DIMOSTRO che ho ragione... quindi se vuoi te la cerchi e sempre se vuoi ragioni su un testo che TU LEGGI, non che ALTRI LEGGONO PER TE.
persego
Musicista di serie C
Messaggi: 341
Iscritto il: 11 lug 2007, 19:21

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da persego » 18 mar 2012, 17:19

Rombo di Tuono ha scritto:
Ma cazzo, sono l'UNICO a vedere BERLUSCONI???
Alle volte si :china:
[size=150][color=red][b]GOLDRAKE AVANTI![/b][/color][/size]

Sono il cavaliere del chaos, sono invincibile... [img]http://www.vocinelweb.it/faccine/diavoli/33.gif[/img]
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Bergerac » 19 mar 2012, 00:09

Rombo di Tuono ha scritto:SCUSA, se mi fido "tanto" dell'applicazione corretta delle leggi in Italia...

Ripeto. potrei "Cioffianamente" battermene il belino, è verosimile che 40 o 50 euri al giorno io riesca sempre e comunque a farli, anche se mi dovessero licenziare alla bella età di 55 anni (arrivarci... tra l'altro).

Poi - caro - non sono sicuro che la tua memoria sia buona, visto che in Italia c'è una certa stampa, per cui mi sono andato a riprendere la richiesta DI DELEGA AL GOVERNO che face Berlusconi nel 2001, e contiene gli stessi principi che sono messi in discussione oggi: arbitrato tra reintegro e risarcimento, incentivi alle assunzioni, facilitazioni dell'emersione dal nero, regolarizzazioni di rapporti di lavoro... sono che allora non andavano bene, ed oggi si...

Ma sicuramente se te li cito punto per punto mi accuserai di TECNICISMI, come fai di solito quando ti DIMOSTRO che ho ragione... quindi se vuoi te la cerchi e sempre se vuoi ragioni su un testo che TU LEGGI, non che ALTRI LEGGONO PER TE.
Ma se nel 2001 Berlusconi aveva una maggioranza schiacciante e il controllo dei mezzi di informazione, e il centrosinistra era in frantumi, quale forza occulta gliela bocciò?
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 19 mar 2012, 02:13

Bergerac ha scritto:
Rombo di Tuono ha scritto:SCUSA, se mi fido "tanto" dell'applicazione corretta delle leggi in Italia...

Ripeto. potrei "Cioffianamente" battermene il belino, è verosimile che 40 o 50 euri al giorno io riesca sempre e comunque a farli, anche se mi dovessero licenziare alla bella età di 55 anni (arrivarci... tra l'altro).

Poi - caro - non sono sicuro che la tua memoria sia buona, visto che in Italia c'è una certa stampa, per cui mi sono andato a riprendere la richiesta DI DELEGA AL GOVERNO che face Berlusconi nel 2001, e contiene gli stessi principi che sono messi in discussione oggi: arbitrato tra reintegro e risarcimento, incentivi alle assunzioni, facilitazioni dell'emersione dal nero, regolarizzazioni di rapporti di lavoro... sono che allora non andavano bene, ed oggi si...

Ma sicuramente se te li cito punto per punto mi accuserai di TECNICISMI, come fai di solito quando ti DIMOSTRO che ho ragione... quindi se vuoi te la cerchi e sempre se vuoi ragioni su un testo che TU LEGGI, non che ALTRI LEGGONO PER TE.
Ma se nel 2001 Berlusconi aveva una maggioranza schiacciante e il controllo dei mezzi di informazione, e il centrosinistra era in frantumi, quale forza occulta gliela bocciò?
ma allora mi pigli per il culo. Ci fu una sollevazione popolare, dove cazzo vivevi, in indocina?

(e il controllo dei mezzi di informazione è un'altra bella PALLA, di giornali favorevoli a Berlusconi ce ne sono TRE)
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Kharim » 19 mar 2012, 06:20

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto: Ma se nel 2001 Berlusconi aveva una maggioranza schiacciante e il controllo dei mezzi di informazione, e il centrosinistra era in frantumi, quale forza occulta gliela bocciò?
ma allora mi pigli per il culo. Ci fu una sollevazione popolare, dove cazzo vivevi, in indocina?

(e il controllo dei mezzi di informazione è un'altra bella PALLA, di giornali favorevoli a Berlusconi ce ne sono TRE)
la piccola differenza che la situazione economica dell'italia fosse diversa è solo una bazzecola giusto?
come se i sacrifici che si devono accettare quando va molto male di solito si devono accettare pure quando va molto meno male...
che la crisi delle aziende fosse molto meno peggiore una quisquilia?
oppure che invece oggi i sindacati come dici tu siano d'accordo anzi sono loro che richiedono tale modifica è una verità incontrovertibile?
non so se bergerac vivesse in indocina, di sicuro non sarà stato il solo....
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 19 mar 2012, 10:23

Kharim ha scritto:
Rombo di Tuono ha scritto:
ma allora mi pigli per il culo. Ci fu una sollevazione popolare, dove cazzo vivevi, in indocina?

(e il controllo dei mezzi di informazione è un'altra bella PALLA, di giornali favorevoli a Berlusconi ce ne sono TRE)
la piccola differenza che la situazione economica dell'italia fosse diversa è solo una bazzecola giusto?
come se i sacrifici che si devono accettare quando va molto male di solito si devono accettare pure quando va molto meno male...
che la crisi delle aziende fosse molto meno peggiore una quisquilia?
oppure che invece oggi i sindacati come dici tu siano d'accordo anzi sono loro che richiedono tale modifica è una verità incontrovertibile?
non so se bergerac vivesse in indocina, di sicuro non sarà stato il solo....
Mi piace che inverti causa ed effetto... SE l'avessero fatta ALLORA, ADESSO saremmo MENO IN CRISI, come la Germania.
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Bergerac » 19 mar 2012, 11:54

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto: Ma se nel 2001 Berlusconi aveva una maggioranza schiacciante e il controllo dei mezzi di informazione, e il centrosinistra era in frantumi, quale forza occulta gliela bocciò?
ma allora mi pigli per il culo. Ci fu una sollevazione popolare, dove cazzo vivevi, in indocina?

(e il controllo dei mezzi di informazione è un'altra bella PALLA, di giornali favorevoli a Berlusconi ce ne sono TRE)
Vivevo in Italia, e di insurrezioni non ne ricordo proprio. Ci saranno (sarebbero) stati i soliti scioperi e cortei, ma non penso ce ne sia stato nemmeno bisogno, perché il disegno di legge è rimasto sereno nel cassetto, sopravanzato da intercettazioni, lodo Alfano, riforma Gasparri e tutte le vere varie emergenze degli italiani.
Che c'entrano i giornali? L'informazione giornalistica è orientata, nel senso che ognuno si compra il suo. Parlo di tv, ovviamente.
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Kharim » 19 mar 2012, 12:40

Rombo di Tuono ha scritto:
Kharim ha scritto:
la piccola differenza che la situazione economica dell'italia fosse diversa è solo una bazzecola giusto?
come se i sacrifici che si devono accettare quando va molto male di solito si devono accettare pure quando va molto meno male...
che la crisi delle aziende fosse molto meno peggiore una quisquilia?
oppure che invece oggi i sindacati come dici tu siano d'accordo anzi sono loro che richiedono tale modifica è una verità incontrovertibile?
non so se bergerac vivesse in indocina, di sicuro non sarà stato il solo....
Mi piace che inverti causa ed effetto... SE l'avessero fatta ALLORA, ADESSO saremmo MENO IN CRISI, come la Germania.
causa effetto?, del tipo che non tutti i componenti della maggioranza erano d'accordo ragion per cui lasciarono perdere, così tanto per ricordare un po' meglio...

poi rombo è inutile che confronti berlusca con monti perchè la differenza c'è
monti non ha promesso meno tasse per tutti
monti non ha mai detto che in italia andava tutto bene
monti ha detto semplicemente siamo nella merda e vi strizzerò le palle, questo è bastato perchè la gente non lo consideri e non lo confonda con chi ha profuso ottimismo e pane e figa per tutti
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 20 mar 2012, 00:11

Kharim ha scritto:
Rombo di Tuono ha scritto:
Mi piace che inverti causa ed effetto... SE l'avessero fatta ALLORA, ADESSO saremmo MENO IN CRISI, come la Germania.
causa effetto?, del tipo che non tutti i componenti della maggioranza erano d'accordo ragion per cui lasciarono perdere, così tanto per ricordare un po' meglio...

poi rombo è inutile che confronti berlusca con monti perchè la differenza c'è
monti non ha promesso meno tasse per tutti
monti non ha mai detto che in italia andava tutto bene
monti ha detto semplicemente siamo nella merda e vi strizzerò le palle, questo è bastato perchè la gente non lo consideri e non lo confonda con chi ha profuso ottimismo e pane e figa per tutti
Ma certo... siamo nella merda e ci strizzano le palle... ma invece, no, così, per sapere, TOGLIERLA LA MERDA?? Mai, eh...
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Kharim » 20 mar 2012, 07:18

Rombo di Tuono ha scritto:
Kharim ha scritto:
causa effetto?, del tipo che non tutti i componenti della maggioranza erano d'accordo ragion per cui lasciarono perdere, così tanto per ricordare un po' meglio...

poi rombo è inutile che confronti berlusca con monti perchè la differenza c'è
monti non ha promesso meno tasse per tutti
monti non ha mai detto che in italia andava tutto bene
monti ha detto semplicemente siamo nella merda e vi strizzerò le palle, questo è bastato perchè la gente non lo consideri e non lo confonda con chi ha profuso ottimismo e pane e figa per tutti
Ma certo... siamo nella merda e ci strizzano le palle... ma invece, no, così, per sapere, TOGLIERLA LA MERDA?? Mai, eh...
ho capito ci strizza per le palle non per arginare la merda ma solo per piacere suo personale, ora che mi ci fai pensare in effetti lui è l'unico pirla in italia a non avere la ricetta miracolosa che ci leverebbe dai guai in un baleno, che schifo...:tongue:
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Bergerac » 20 mar 2012, 09:06

A proposito, ieri in difesa dell'articolo 18 bloccata Genova Ovest, e io tornavo da Arenzano da un cliente, grrrrrrrrrrrr
Come si inquadra questa insurrezione nella realtà virtuale di Rombo?
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 20 mar 2012, 10:18

Bergerac ha scritto:A proposito, ieri in difesa dell'articolo 18 bloccata Genova Ovest, e io tornavo da Arenzano da un cliente, grrrrrrrrrrrr
Come si inquadra questa insurrezione nella realtà virtuale di Rombo?
Si inquadra nella Camusso, e guarda te se io devo ringraziare la Camusso che solleva un problema... :capocc:

Non certo in Bersani... Se il popolo si sveglia e si accorge di quanto io asserisco, sarò LIETO DI RICREDERMI.
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Bergerac » 20 mar 2012, 10:30

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto:A proposito, ieri in difesa dell'articolo 18 bloccata Genova Ovest, e io tornavo da Arenzano da un cliente, grrrrrrrrrrrr
Come si inquadra questa insurrezione nella realtà virtuale di Rombo?
Si inquadra nella Camusso, e guarda te se io devo ringraziare la Camusso che solleva un problema... :capocc:

Non certo in Bersani... Se il popolo si sveglia e si accorge di quanto io asserisco, sarò LIETO DI RICREDERMI.
Ma seriamente mi stai dicendo che il Pd nel 2001 scatenò un'insurrezione per bloccare le riforme a cui Berlusconi anelava?
Comunque la difesa a oltranza dell'articolo 18 mi sembra il tipico comportamento veterosindacale che ti allinea perfettamente, più che alla Camusso, alle frange estreme di FIOM (che a Genova è controllata da Grondona, cioè lotta comunista, per intenderci). La Camusso è più moderata
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Rombo di Tuono » 20 mar 2012, 11:36

Bergerac ha scritto:
Rombo di Tuono ha scritto:
Si inquadra nella Camusso, e guarda te se io devo ringraziare la Camusso che solleva un problema... :capocc:

Non certo in Bersani... Se il popolo si sveglia e si accorge di quanto io asserisco, sarò LIETO DI RICREDERMI.
Ma seriamente mi stai dicendo che il Pd nel 2001 scatenò un'insurrezione per bloccare le riforme a cui Berlusconi anelava?
Comunque la difesa a oltranza dell'articolo 18 mi sembra il tipico comportamento veterosindacale che ti allinea perfettamente, più che alla Camusso, alle frange estreme di FIOM (che a Genova è controllata da Grondona, cioè lotta comunista, per intenderci). La Camusso è più moderata

NB Io non difendo ad oltranza l'art. 18.

Ho idee piuttosto precise su come taglieri fuori COMPLETAMENTE le aziende dal sostegno alla flessibilità, e su come organizzerei percorsi di reinserimento (obbligatori: es--> riqualificazione) ai lavoratori che perdessero il lavoro.
Ho idee su facilitazioni fiscali per le aziende che reinserissero tali lavoratori.
Sono favorevole alla riduzione della protezione totale in entrata nel mondo del lavoro, coerentemente con il primo punto.
Sono assolutamente contrario alla rimozione/rimodulazione/qualsiasi cazzo della tutela per chi nel mondo del lavoro c'è già e prioritariamente per chi è nella seconda metà del percorso lunghissimo verso la pensione.

Il mercato del lavoro va protetto dalla estemporaneità, e dal pressappochismo di ALCUNI imprenditori, perchè i costi sociali li paghiamo noi, ma soprattutto li paga la pelle di gente che non voglio si trovi dall'oggi al domani con il culo per terra. E se questo fa di me un comunista "localizzato", chissenefrega. Le idee sono le mie. In ogni caso queste posizioni sono anche della LEGA NORD... :china:

(Ti saluta Umberto :D :D )
Bergerac
Amico del forumanicomio
Messaggi: 1599
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:08
Località: Ben nascosto

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Bergerac » 20 mar 2012, 12:20

Rombo di Tuono ha scritto:
Bergerac ha scritto: Ma seriamente mi stai dicendo che il Pd nel 2001 scatenò un'insurrezione per bloccare le riforme a cui Berlusconi anelava?
Comunque la difesa a oltranza dell'articolo 18 mi sembra il tipico comportamento veterosindacale che ti allinea perfettamente, più che alla Camusso, alle frange estreme di FIOM (che a Genova è controllata da Grondona, cioè lotta comunista, per intenderci). La Camusso è più moderata

NB Io non difendo ad oltranza l'art. 18.

Ho idee piuttosto precise su come taglieri fuori COMPLETAMENTE le aziende dal sostegno alla flessibilità, e su come organizzerei percorsi di reinserimento (obbligatori: es--> riqualificazione) ai lavoratori che perdessero il lavoro.
Ho idee su facilitazioni fiscali per le aziende che reinserissero tali lavoratori.
Sono favorevole alla riduzione della protezione totale in entrata nel mondo del lavoro, coerentemente con il primo punto.
Sono assolutamente contrario alla rimozione/rimodulazione/qualsiasi cazzo della tutela per chi nel mondo del lavoro c'è già e prioritariamente per chi è nella seconda metà del percorso lunghissimo verso la pensione.

Il mercato del lavoro va protetto dalla estemporaneità, e dal pressappochismo di ALCUNI imprenditori, perchè i costi sociali li paghiamo noi, ma soprattutto li paga la pelle di gente che non voglio si trovi dall'oggi al domani con il culo per terra. E se questo fa di me un comunista "localizzato", chissenefrega. Le idee sono le mie. In ogni caso queste posizioni sono anche della LEGA NORD... :china:

(Ti saluta Umberto :D :D )
Non difendi ad oltranza l'articolo 18 ma sei "assolutamente contrario alla rimozione/rimodulazione/qualsiasi cazzo della tutela per chi nel mondo del lavoro c'è già". Scusa, ma cosa dice l'articolo 18?
Non capisco poi cosa intendi con "Sono favorevole alla riduzione della protezione totale in entrata nel mondo del lavoro". Di cosa stai parlando? Oggi 9 ragazzi su 10 entrano nel mondo del lavoro privi di qualsiasi protezione, precari, stagisti, lavoratori a termine. Che c'è da ridurre ancora?
E la legge Biagi, che ha reso infestante e endemico il precariato, non l'ha votata la Lega?
Ultima modifica di Bergerac il 20 mar 2012, 12:42, modificato 1 volta in totale.
Then I was inspired
Now I'm sad and tired
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: DOMANDA per un operaio di Riva

Messaggio da Kharim » 20 mar 2012, 12:27

Bergerac ha scritto:
Rombo di Tuono ha scritto:
Si inquadra nella Camusso, e guarda te se io devo ringraziare la Camusso che solleva un problema... :capocc:

Non certo in Bersani... Se il popolo si sveglia e si accorge di quanto io asserisco, sarò LIETO DI RICREDERMI.
Ma seriamente mi stai dicendo che il Pd nel 2001 scatenò un'insurrezione per bloccare le riforme a cui Berlusconi anelava?
Comunque la difesa a oltranza dell'articolo 18 mi sembra il tipico comportamento veterosindacale che ti allinea perfettamente, più che alla Camusso, alle frange estreme di FIOM (che a Genova è controllata da Grondona, cioè lotta comunista, per intenderci). La Camusso è più moderata
è ufficiale, tu hai abitato in indocina, perchè solo tu non ricordi come le proteste del pd e gli scioperi hanno bloccato qualsiasi riforma del governo berlusconi, come è stato per la scuola, l'università, la giustizia ecc...ecc...

quindi se le cose non le sai, salle!!! :tongue:
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Rispondi