Benvenuti nel nuovo forum aggiornato.

VAFFANCULO, GENOVA!

Lo stanzone di Clarenciana memoria, si posta e si swakka in piena liberta'

Moderatore: MODERATORE

Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 26 mag 2012, 13:26

Sardauker ha scritto:
Kharim ha scritto:
in che senso?

in breve le città italiane sono città d'arte, quindi non si possono toccare, non si possono tirare giù palazzi e stravolgere quartieri più o meno storici per migliararne sia la viabilità sia per la costruzione di parcheggi in verticale od orizzontale, da tutto ciò più la città è abitata, più vi sono macchine che girano e meno sono i posti disponibili in un dato punto come può essere il centro e/o zone limitrofe, le striscie blu pur nascendo dai tagli dei fondi statali per i comuni, cercano di sfruttare il principio della troppa domanda di parcheggi contro l'effimera disponibilità, andando a contrastare o cercando di limitare il vizio italico del parcheggio in seconda o terza o più fila
che sia giusto così, è ovvio rispondere no, che si possa fare qualcosa seriamente è impossibile, che si possa fare tanta demagogia altamente probabile, sono d'accordo con te sulla questione, ma sono consapevole che a meno di non tirare giù mezzo centro storico in ogni città la situazione non è migliorabile, anche perchè se si volesse spingere sui mezzi pubblici, anche quelli andrebbero a cozzare contro qualche altro vizio italico del tipo, non pagare il biglietto o il dover usare l'auto per fare anche solo 500 metri

e vai col benoltrismo.
la mia domanda è un'altra, non "vogliamo buttar giù gli uffizi per fare un parcheggio?", ma "perchè ogni dieci posti a pagamento non c'è almeno un parcheggio gratuito?"
"perchè se si può aggirare la normativa che fissa quel rapporto entrano più soldi in tasca al comune e ai soliti" mi pare una risposta plausibile. Che coi servizi al cittadino non c'entra una beata fava. A firenze i parcheggi costano due euro e mezzo la prima ora, tre e mezzo la seconda o frazione. sei euro per un'ora e cinque, facciamo a capirci. a Torino ho lasciato la macchina sotto la stazione per un giorno e mezzo per nove euro, non so se rendo le proporzioni.
il perchè l'avevo accennato, hanno bisogno di soldi, da quando gli hanno segato anno dopo anno i fondi statali, ti ripeto il tuo discorso è giusto e posso condividerlo, però la realtà rimane quella
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 26 mag 2012, 13:28

Rombo di Tuono ha scritto:
Kharim ha scritto:
in che senso?

le striscie blu pur nascendo dai tagli dei fondi statali per i comuni, cercano di sfruttare il principio della troppa domanda di parcheggi contro l'effimera disponibilità, andando a contrastare o cercando di limitare il vizio italico del parcheggio in seconda o terza o più fila
[mode DarioCassini ON] Che diavolo stai dicendo... ESIMIA TESTA DI CAZZO?? [Mode DarioCassini OFF] XD

Genova: parcheggio piazza della vittoria, ENORME, COLOSSALE, saranno 1000 posti in superficie e non so quanti sotto... COSTA UN BOTTO ATOMICO, e se sgarri il tempo in superficie becchi 30 euri di penale...

MORALE: è VUOTO, e nella via a fianco le macchine sono in seconda terza e ottantesima fila.
morale della favola, il vizio della seconda ecc...ecc... rimane vivo
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 26 mag 2012, 13:30

Rombo di Tuono ha scritto:
Kharim ha scritto:
ma non credo che in italia esistano città con più di 200000 abitanti senza problemi di parcheggi
MILANO. :sisi:

Arrivi, la caghi a Famagosta, ti sbatti su una metro e giri la città in tempi UMANISSIMI. L'unica zona servita di merda e la zona viale certosa, dove la metro non arriva.

Non so come sia adesso, ma bazzicavo Milano dal 2002, al 2009, per lavoro, e non ho mai avuto problemi. Ora c'è il ticket... sicchè...

Qui a genova il parcheggio di interscambio lo hanno fatto a molo archetti... GENIALE. Se puoi prenedere il battello (e ti sincroinizzi) arrivi all'EXPO (20 minuti)... Se devi andare proprio lì... TUTTO BENE, se devi andare altrove te lo meni...
Ma vediamo dove sta il fatto che uno veramente NON CAPISCE UN CAZZO... allora :

MILANO: tu arrivi dall'autostrada, esci, e se sei uscito bene trovi SUBITO i parcheggioni giganti con la metro attaccata.
GENOVA:Mettiamo che sei un fico e vuoi parcheggiare al "parcheggio di interscambio"
1°) DOVE CAZZO ESCI dall'autostrada?? Ovviamente stai arrivando da ponente, quindi se esci a voltri ci metti minimo 15 minuti ancora al parcheggio, ma se esci proprio a Pegli e cerchi di arrivare al parcheggio NON PUOI SVOLTARE !!! Devi infilarti dentro il quartiere e fare un giro... è minimo 15 minuti di nuovo
2°) Che cazzo di mezzo prendi? Ovviamente non un bus, non ha senso, visto che ci mette UN'ORA a portarti in certo. Per cui il battello... che ovviamente non c'è sempre
ecco gli orari:
Partenze da Porto Antico:
7:40 - 10:00 - 11:30
14:00 - 15:30
17:20 - 18:40

Partenze da Pegli:
7:05 - 8:15 - 10:40 - 12:10
14:40 - 16:20
18:00

MORALE?? ZERO MEZZI. Molo archetti sta ad almeno UN'ORA dalla città, non ha alcun senso un parcheggio lì... (nessuno sano di mente esce dall'autostrada per parcheggiare a molo archetti, da quando esci al casello devi contare minimo un'ora per arrivare, e poi al ritorno IDEM??? :rotella: ) A MENO CHE DEFINRILO DI INTERSCAMBIO ABBIA PERMESSO ALLA SINDACHESSA DI MERDA DI AUMENTARE IL COSTO DEL TICKET, E IL CERCHIO SI CHIUDE.

RISULTATO? RADDOPPI IL TICKET == DIMEZZI LE PRESENZE FACILE ED IMMEDIATO, SOLO UN IMBECILLE NON LO CAPISCE.
quando un milanese dirà la stessa cosa su milano....
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 26 mag 2012, 13:34

Sardauker ha scritto:Parcheggio di scambio in viale europa. uscita autostrasa,solo per chi viene da sud, ovviamente.
A PAGAMENTO, col bus A PAGAMENTO, che passa una volta ogni mezz'ora quando va bene.
la gente ovviamente porta l'auto più avanti, così se non in soldi risparmia in tempo.

poi danno la colpa alla mentalità della gente se è sempre vuoto.

la tramvia, da nord, è comoda solo per la gente di scandicci, che ha il capolinea. noi a firenze s'è pagato in disagi e miliardi un'opera che serve a un altro comune. non è fantastico?

e poi, dopo anni di strade chiuse, lavori ad mentula canis e negozi FALLITI, rompono i coglioni se parli di metropolitana.

già, ma la ditta che noleggia transenne e jersey è della moglie del vicesindaco, che è stato pezzo grosso ATAF ed è dentro la Parcheggi, alle volte le combinazioni.
ma gli autobus che vanno a cavolo è perchè sono gestiti a cavolo o per il traffico che li fa andare a cavolo o entrambi?
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
lele1976
Swakker PRO
Messaggi: 991
Iscritto il: 11 lug 2007, 19:31
Località: zena

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da lele1976 » 26 mag 2012, 14:21

rombo informati...
molo archetti è interscambio TURISTICO e come tale arriva in zona turistica che si gira comodamente senza necessità di ulteriori mezzi pubblici, a piedi.

altrimenti vai a marassi, prima dello stadio, a 1 km dall'autostrada, al costo di 6 €/g comprensivo di parcheggio tutto il giorno e titolo di viaggio su autobus treni urbani metro e ascensori


e le zone blu, fuori dal centro, dopo la sentenza di cassazione hanno la metà di posti gratis, vedi san fruttuoso o marassi.
Ultima modifica di lele1976 il 26 mag 2012, 14:24, modificato 1 volta in totale.
:lele1:
[i]Non discutere mai con un idiota:
ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza.[/i]

[url=http://www.piazzacarlogiuliani.org/pillolarossa][color=#FF0000]...NON SPEGNI IL SOLE SE GLI SPARI ADDOSSO...la memoria non si cancella 20/07/01[/color][/url]
annex
Real TestaMinkia
Messaggi: 2916
Iscritto il: 09 gen 2008, 12:22

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da annex » 26 mag 2012, 14:24

cagnaccio ha scritto:
annex ha scritto:
curiosità che differenza c'è tra uno statale che lo butta in culo agli italiani non facendo un cazzo sul lavoro
ed uno che non paga le tasse (sembra strano ma il canone RAI "sono tasse") buttandolo in culo agli italiani che lo paganao anche per lui ?

bha ... siamo sempre NELLA MEDIA




ps. su Equitalia non mi esprimo perchè come fonti ho solo i giornali e non li considero attendibili.
Diciamo che in entrambi i casi è un disservizio dello Stato a monte di un dolo da parte del singolo. Solo che nel primo caso è più grave la colpa dello Stato, nel secondo è più grave quella del singolo. Ma mi rifiuto di considerare il canone RAI come tassa... Le tasse, giuste o ingiuste che siano, sono tasse e come tali -sfortunatamente- vanno pagate, xkè fondamentalmente si basano su qualcosa di reale: hai una casa? Paghi una tassa in base alla rendita dell'immobile (e tralasciamo i discorsi filosofici sul concetto di "rendita catastale", che x me è un nonsenso). Hai un lavoro? Paghi in base a quanto guadagni. Hai un'auto? Paghi in base alla potenza del motore. Produci rifiuti? Paghi in base al calcolo -ipotetico- di quanti ne produci.... e così via. Ma il canone RAI è l'abbonamento ad un servizio che io non ho richiesto e che non sfrutto: dove mai si è vista una cosa del genere? Facciano una cazzo di Paytv pure loro e non rompano i coglioni... Voglio vedere quanti anni durano prima di fare bancarotta.


PS: a me finora nessuno ha richiesto alcun pagamento. Il giorno in cui succederà, valuterò il da farsi.
che è grosso modo lo stesso ragionamento di quello che non fa scontrini perchè i sevizi sono scadenti e non capisce xkè cazzo deve pagare le tasse per non avere nulla in cambio.
mentre il PS è il calcolo esatto che fa l'evasore fiscale "dichiaro il 10% l'anno, per la volta che mi beccano pago e vaffanculo si riparte col 10%"



della serie Facchetti telefonava agli arbitri ma per tutelarsi SWAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAK :birra:
Coattus Fakecitur Annexius Romanus
Eh ma Roma ladrona Eh :china:
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5622
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Mimmo » 26 mag 2012, 14:41

Gli scontrini sono un modo per controllare se si pagano le tasse!!!!

Come il Cud per capire quanto uno guadagna e quanto ha versato.

ll canone Rai ............... beh è inutile nn capisci.
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Rombo di Tuono » 26 mag 2012, 18:18

lele1976 ha scritto:rombo informati...
molo archetti è interscambio TURISTICO e come tale arriva in zona turistica che si gira comodamente senza necessità di ulteriori mezzi pubblici, a piedi.

altrimenti vai a marassi, prima dello stadio, a 1 km dall'autostrada, al costo di 6 €/g comprensivo di parcheggio tutto il giorno e titolo di viaggio su autobus treni urbani metro e ascensori


e le zone blu, fuori dal centro, dopo la sentenza di cassazione hanno la metà di posti gratis, vedi san fruttuoso o marassi.
Allora NON e' INTERSCAMBIO, proprio per definizione.

Per cui ci becchiam l'aumento lieti come ricci che non trombano... BENE !!
lele1976
Swakker PRO
Messaggi: 991
Iscritto il: 11 lug 2007, 19:31
Località: zena

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da lele1976 » 26 mag 2012, 20:50

Rombo di Tuono ha scritto:
lele1976 ha scritto:rombo informati...
molo archetti è interscambio TURISTICO e come tale arriva in zona turistica che si gira comodamente senza necessità di ulteriori mezzi pubblici, a piedi.

altrimenti vai a marassi, prima dello stadio, a 1 km dall'autostrada, al costo di 6 €/g comprensivo di parcheggio tutto il giorno e titolo di viaggio su autobus treni urbani metro e ascensori


e le zone blu, fuori dal centro, dopo la sentenza di cassazione hanno la metà di posti gratis, vedi san fruttuoso o marassi.
Allora NON e' INTERSCAMBIO, proprio per definizione.

Per cui ci becchiam l'aumento lieti come ricci che non trombano... BENE !!
cosa non è interscambio? lasci la macchina, prendi un battello che ti fa pure fare il giro del porto (che altrimenti costerebbe qlc decina di euri) e ti sbarca davanti alla porta dell'acquario...cosa vuoi di più? un servizio di chaffeur?

quella dell'aumento nn l'hoi capita
:lele1:
[i]Non discutere mai con un idiota:
ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza.[/i]

[url=http://www.piazzacarlogiuliani.org/pillolarossa][color=#FF0000]...NON SPEGNI IL SOLE SE GLI SPARI ADDOSSO...la memoria non si cancella 20/07/01[/color][/url]
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 845
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Sardauker » 26 mag 2012, 22:00

Kharim ha scritto:
Sardauker ha scritto:Parcheggio di scambio in viale europa. uscita autostrasa,solo per chi viene da sud, ovviamente.
A PAGAMENTO, col bus A PAGAMENTO, che passa una volta ogni mezz'ora quando va bene.
la gente ovviamente porta l'auto più avanti, così se non in soldi risparmia in tempo.

poi danno la colpa alla mentalità della gente se è sempre vuoto.

la tramvia, da nord, è comoda solo per la gente di scandicci, che ha il capolinea. noi a firenze s'è pagato in disagi e miliardi un'opera che serve a un altro comune. non è fantastico?

e poi, dopo anni di strade chiuse, lavori ad mentula canis e negozi FALLITI, rompono i coglioni se parli di metropolitana.

già, ma la ditta che noleggia transenne e jersey è della moglie del vicesindaco, che è stato pezzo grosso ATAF ed è dentro la Parcheggi, alle volte le combinazioni.
ma gli autobus che vanno a cavolo è perchè sono gestiti a cavolo o per il traffico che li fa andare a cavolo o entrambi?

Ditta ATAF malgestita per anni, con mezzi vecchi -ma vabbe'- corse rade e imprecise, biglietto che solo ultimamente diviene proporzionato, percorsi che definire cretini è offendere chi cretino lo è senza essere dannoso. La tramvia, che doveva essere uno sgravio al traffico, è stata fatta passare PER MIRACOLO lontano dall'originale piazza del duomo, c'è voluto un cambio di sindaco, ma strangola un viale, le sue botteghe (storie anche personali ma quelle le lascio perdere, ho anche visto io un edicolante piangere) e invece di affiancare i bus li ha sostituiti diradandoli in corse e distanza delle fermate. In più hanno sbagliato pure qualche raggio di qualche curva, e per non deragliare -già successo- ci sono tratti fatti più lentamente che a piedi.

Quindi, la gente è tutt'altro che invogliata a prendere i mezzi pubblici. Di qui, più traffico. Nonostante qualche preferenziale fatta bene -lo devo ammettere- ma non prova di difetti -viale giannotti/europa è una risata, con la preferenziale che zigzaga asimmetricamente su tre corsie e attorno a tre rotonde, i bus non sono pratici.

del fatto che stanno licenziando autisti e incrementando i premi e il numero alla gente in ufficio non dico nulla, ok?
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
Avatar utente
Rombo di Tuono
Site Admin
Messaggi: 6705
Iscritto il: 04 lug 2007, 18:07
Località: Seconda stella a DESTRA...
Contatta:

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Rombo di Tuono » 27 mag 2012, 00:00

lele1976 ha scritto:
Rombo di Tuono ha scritto:
Allora NON e' INTERSCAMBIO, proprio per definizione.

Per cui ci becchiam l'aumento lieti come ricci che non trombano... BENE !!
cosa non è interscambio? lasci la macchina, prendi un battello che ti fa pure fare il giro del porto (che altrimenti costerebbe qlc decina di euri) e ti sbarca davanti alla porta dell'acquario...cosa vuoi di più? un servizio di chaffeur?

quella dell'aumento nn l'hoi capita
:acc:

Non l'avevo capita io, credo sia l'unico caso al mondo, tu vuoi dire che un turista dovrebbe uscire a Pegli, parcheggiare, prendere il battello per andare in quella zona turistica che è il porto, acquario e poco altro, e poi riprendere il battello ed andarsene? :sisi:

Beh, quando sbaglio lo ammetto, messa così ha un senso ...

E' che non consideravo "zona turistica" il porto e l'acquario :tongue:

Però prima il parcheggio archetti costava 0,50... adesso di più !!
Avatar utente
cagnaccio
pignolo e burbanzoso
Messaggi: 4933
Iscritto il: 11 lug 2007, 18:59
Località: col cuore sempre in curva

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da cagnaccio » 27 mag 2012, 01:40

annex ha scritto:
cagnaccio ha scritto:
Diciamo che in entrambi i casi è un disservizio dello Stato a monte di un dolo da parte del singolo. Solo che nel primo caso è più grave la colpa dello Stato, nel secondo è più grave quella del singolo. Ma mi rifiuto di considerare il canone RAI come tassa... Le tasse, giuste o ingiuste che siano, sono tasse e come tali -sfortunatamente- vanno pagate, xkè fondamentalmente si basano su qualcosa di reale: hai una casa? Paghi una tassa in base alla rendita dell'immobile (e tralasciamo i discorsi filosofici sul concetto di "rendita catastale", che x me è un nonsenso). Hai un lavoro? Paghi in base a quanto guadagni. Hai un'auto? Paghi in base alla potenza del motore. Produci rifiuti? Paghi in base al calcolo -ipotetico- di quanti ne produci.... e così via. Ma il canone RAI è l'abbonamento ad un servizio che io non ho richiesto e che non sfrutto: dove mai si è vista una cosa del genere? Facciano una cazzo di Paytv pure loro e non rompano i coglioni... Voglio vedere quanti anni durano prima di fare bancarotta.


PS: a me finora nessuno ha richiesto alcun pagamento. Il giorno in cui succederà, valuterò il da farsi.
che è grosso modo lo stesso ragionamento di quello che non fa scontrini perchè i sevizi sono scadenti e non capisce xkè cazzo deve pagare le tasse per non avere nulla in cambio.
mentre il PS è il calcolo esatto che fa l'evasore fiscale "dichiaro il 10% l'anno, per la volta che mi beccano pago e vaffanculo si riparte col 10%"



della serie Facchetti telefonava agli arbitri ma per tutelarsi SWAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAK :birra:
No Annex...non si può ragionare x "grosso modo"...
Chi non fa scontrini lo fa x guadagnarci di più...a me in tasca non entra nulla, al massimo non esce... e x quanto le tasse in questo paese siano alte ed i servizi di ritorno siano assai scarsi, sono tasse e come tali vanno pagate. Il canone Rai è x l'appunto il canone di abbonamento ad un servizio, niente di più e niente di meno. Svolgono la stessa identica funzione di altre emittenti che trasmettono gratuitamente e si ripagano in pubblicità (e la Rai ne trasmette talmente tanta da poter sopravvivere solo di quella, se solo sapessero spendere i propri soldi), o di altre che offrono molto di più ma lo fanno a pagamento. Da quando mi sono trasferito ho scelto Sky (anche x il fatto che nella zona in cui sono, molti canali del digitale terrestre non li becco): lo pago (caro), ma lo sfrutto parecchio... ed il giorno in cui non volessi più usufruirne, chiudo il contratto e tanti saluti. Xkè con la Rai non si può fare altrettanto? X quello che mi riguarda possono anche "sigillare" i canali, l'unica cosa che mi interessa sono poche partite di calcio durante l'anno, e x vederle posso benissimo andare a casa dei miei, dove il canone è regolarmente pagato. Mentre x esempio non posso dire "toglietemi la tassa sui rifiuti, che a smaltire la spazzatura ci penso io", xkè obbiettivamente non si può fare. Ergo, il canone Rai è un'imposizione assurda, e non condannerò mai nessuno xkè si rifiuta di pagarla, al contrario di qualsiasi altra tassa (e di tasse ingiuste ce n'è a bizzeffe).
Pure sul PS fai un esempio sbagliato, xkè chi dichiara meno di quanto ha effettivamente guadagnato sta già truffando lo Stato e spera di non essere beccato... io non sto truffando nessuno nè sto dichiarando il falso, semplicemente nessuno mi ha ancora presentato il conto.
Immagine
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 27 mag 2012, 07:44

Sardauker ha scritto:
Kharim ha scritto:
ma gli autobus che vanno a cavolo è perchè sono gestiti a cavolo o per il traffico che li fa andare a cavolo o entrambi?

Ditta ATAF malgestita per anni, con mezzi vecchi -ma vabbe'- corse rade e imprecise, biglietto che solo ultimamente diviene proporzionato, percorsi che definire cretini è offendere chi cretino lo è senza essere dannoso. La tramvia, che doveva essere uno sgravio al traffico, è stata fatta passare PER MIRACOLO lontano dall'originale piazza del duomo, c'è voluto un cambio di sindaco, ma strangola un viale, le sue botteghe (storie anche personali ma quelle le lascio perdere, ho anche visto io un edicolante piangere) e invece di affiancare i bus li ha sostituiti diradandoli in corse e distanza delle fermate. In più hanno sbagliato pure qualche raggio di qualche curva, e per non deragliare -già successo- ci sono tratti fatti più lentamente che a piedi.

Quindi, la gente è tutt'altro che invogliata a prendere i mezzi pubblici. Di qui, più traffico. Nonostante qualche preferenziale fatta bene -lo devo ammettere- ma non prova di difetti -viale giannotti/europa è una risata, con la preferenziale che zigzaga asimmetricamente su tre corsie e attorno a tre rotonde, i bus non sono pratici.

del fatto che stanno licenziando autisti e incrementando i premi e il numero alla gente in ufficio non dico nulla, ok?
tutto roba che più o meno, potresti leggere in altre città, ma la maggior parte delle cause deriva dal discorso città d'arte, poi ci aggiungi incompetenza politica locale più clientelismo nessuno lo mette in dubbio, mica è solo da te che ci sono incapaci, però almeno al fallimento tecnico del comune non ci siete arrivati per ora
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 27 mag 2012, 08:03

cagnaccio ha scritto:
annex ha scritto:
che è grosso modo lo stesso ragionamento di quello che non fa scontrini perchè i sevizi sono scadenti e non capisce xkè cazzo deve pagare le tasse per non avere nulla in cambio.
mentre il PS è il calcolo esatto che fa l'evasore fiscale "dichiaro il 10% l'anno, per la volta che mi beccano pago e vaffanculo si riparte col 10%"



della serie Facchetti telefonava agli arbitri ma per tutelarsi SWAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAK :birra:
No Annex...non si può ragionare x "grosso modo"...
Chi non fa scontrini lo fa x guadagnarci di più...a me in tasca non entra nulla, al massimo non esce... e x quanto le tasse in questo paese siano alte ed i servizi di ritorno siano assai scarsi, sono tasse e come tali vanno pagate. Il canone Rai è x l'appunto il canone di abbonamento ad un servizio, niente di più e niente di meno. Svolgono la stessa identica funzione di altre emittenti che trasmettono gratuitamente e si ripagano in pubblicità (e la Rai ne trasmette talmente tanta da poter sopravvivere solo di quella, se solo sapessero spendere i propri soldi), o di altre che offrono molto di più ma lo fanno a pagamento. Da quando mi sono trasferito ho scelto Sky (anche x il fatto che nella zona in cui sono, molti canali del digitale terrestre non li becco): lo pago (caro), ma lo sfrutto parecchio... ed il giorno in cui non volessi più usufruirne, chiudo il contratto e tanti saluti. Xkè con la Rai non si può fare altrettanto? X quello che mi riguarda possono anche "sigillare" i canali, l'unica cosa che mi interessa sono poche partite di calcio durante l'anno, e x vederle posso benissimo andare a casa dei miei, dove il canone è regolarmente pagato. Mentre x esempio non posso dire "toglietemi la tassa sui rifiuti, che a smaltire la spazzatura ci penso io", xkè obbiettivamente non si può fare. Ergo, il canone Rai è un'imposizione assurda, e non condannerò mai nessuno xkè si rifiuta di pagarla, al contrario di qualsiasi altra tassa (e di tasse ingiuste ce n'è a bizzeffe).
Pure sul PS fai un esempio sbagliato, xkè chi dichiara meno di quanto ha effettivamente guadagnato sta già truffando lo Stato e spera di non essere beccato... io non sto truffando nessuno nè sto dichiarando il falso, semplicemente nessuno mi ha ancora presentato il conto.
è un canone per un servizio statale, quindi usufruirne o meno non conta nulla, si deve pagare,
così come ha accennato annex e che forse è difficile pensare di accomunare al caso, ma con cui sono d'accordo,
un po' come dire che se io mi pago la vigilanza privata non ho intenzione di pagare le tasse per la pubblica sicurezza, oppure se io mi pago le spese sanitarie utilizzando servizi privati non voglio pagare per il servizio nazionale,
usufruire o meno di un servizio pubblico è una scelta personale, pagare o meno le tasse per la stessa cosa è un obbligo non può essere una scelta
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Mimmo
GURU del Forumanicomio
Messaggi: 5622
Iscritto il: 30 ago 2007, 23:58
Località: Provincia di roma

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Mimmo » 27 mag 2012, 09:03

Kharim ha scritto:
cagnaccio ha scritto:
No Annex...non si può ragionare x "grosso modo"...
Chi non fa scontrini lo fa x guadagnarci di più...a me in tasca non entra nulla, al massimo non esce... e x quanto le tasse in questo paese siano alte ed i servizi di ritorno siano assai scarsi, sono tasse e come tali vanno pagate. Il canone Rai è x l'appunto il canone di abbonamento ad un servizio, niente di più e niente di meno. Svolgono la stessa identica funzione di altre emittenti che trasmettono gratuitamente e si ripagano in pubblicità (e la Rai ne trasmette talmente tanta da poter sopravvivere solo di quella, se solo sapessero spendere i propri soldi), o di altre che offrono molto di più ma lo fanno a pagamento. Da quando mi sono trasferito ho scelto Sky (anche x il fatto che nella zona in cui sono, molti canali del digitale terrestre non li becco): lo pago (caro), ma lo sfrutto parecchio... ed il giorno in cui non volessi più usufruirne, chiudo il contratto e tanti saluti. Xkè con la Rai non si può fare altrettanto? X quello che mi riguarda possono anche "sigillare" i canali, l'unica cosa che mi interessa sono poche partite di calcio durante l'anno, e x vederle posso benissimo andare a casa dei miei, dove il canone è regolarmente pagato. Mentre x esempio non posso dire "toglietemi la tassa sui rifiuti, che a smaltire la spazzatura ci penso io", xkè obbiettivamente non si può fare. Ergo, il canone Rai è un'imposizione assurda, e non condannerò mai nessuno xkè si rifiuta di pagarla, al contrario di qualsiasi altra tassa (e di tasse ingiuste ce n'è a bizzeffe).
Pure sul PS fai un esempio sbagliato, xkè chi dichiara meno di quanto ha effettivamente guadagnato sta già truffando lo Stato e spera di non essere beccato... io non sto truffando nessuno nè sto dichiarando il falso, semplicemente nessuno mi ha ancora presentato il conto.
è un canone per un servizio statale, quindi usufruirne o meno non conta nulla, si deve pagare,
così come ha accennato annex e che forse è difficile pensare di accomunare al caso, ma con cui sono d'accordo,
un po' come dire che se io mi pago la vigilanza privata non ho intenzione di pagare le tasse per la pubblica sicurezza, oppure se io mi pago le spese sanitarie utilizzando servizi privati non voglio pagare per il servizio nazionale,
usufruire o meno di un servizio pubblico è una scelta personale, pagare o meno le tasse per la stessa cosa è un obbligo non può essere una scelta
non sono daccordo

dato che è una tassa solo per chi possiede la TV e che finanzia un carrozzone, e nn una tassa generica su servizi offerti dallo stato.

Anche l'assicurazione è obbligatoria, ma rientra in un ventaglio di offerte e dentro ad una certa concorrenza.
«Lasciate che chi non ha voglia di combattere se ne vada. Dategli dei soldi perché acceleri la sua partenza, dato che non intendiamo morire in compagnia di quell'uomo. Non vogliamo morire con nessuno ch'abbia paura di morir con noi».
annex
Real TestaMinkia
Messaggi: 2916
Iscritto il: 09 gen 2008, 12:22

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da annex » 27 mag 2012, 10:44

Capisco che dover pagare "l'abbonamento alla rai" e pensare agli spot che fanno possa far salire il sangue al cervello. Lo fa anche a me.

Ma forse darei una letta qui prima di dire inesattezze http://it.wikipedia.org/wiki/Canone_tel ... _in_Italia
Coattus Fakecitur Annexius Romanus
Eh ma Roma ladrona Eh :china:
Sardauker
cinghiale vegetariano
Messaggi: 845
Iscritto il: 16 lug 2007, 12:00
Località: Firenze
Contatta:

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Sardauker » 27 mag 2012, 10:54

il tributo è nominale, ma legato al possesso del televisore. eppure non c'è un'anagrafe che leghi nominativi e apparecchi. è una cagata o no?

e poi

Cessazione [modifica]
« In mancanza di regolare disdetta l’abbonamento si intende tacitamente rinnovato.[3] »
(R.D.L. 21 febbraio 1938, n. 246 art. 1, in materia di "Disciplina degli abbonamenti alle radioaudizioni.")
Il pagamento dell'imposta cessa al verificarsi di almeno uno dei seguenti eventi, previa comunicazione tramite raccomandata con avviso di ricevimento all'Agenzia delle Entrate[22]:
Il contribuente cede tutti gli apparecchi che detiene
Il contribuente dichiara di non detenere più alcun apparecchio fornendone adeguata comunicazione (ad es. per furto o incendio)
il contribuente intende rinunciare all’abbonamento senza cedere ad altri gli apparecchi

"buongiorno, io non pago più"
Non ho parti, cerco di avere argomenti.

Immagine

So say we all.
annex
Real TestaMinkia
Messaggi: 2916
Iscritto il: 09 gen 2008, 12:22

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da annex » 27 mag 2012, 22:44

Sardauker ha scritto:il tributo è nominale, ma legato al possesso del televisore. eppure non c'è un'anagrafe che leghi nominativi e apparecchi. è una cagata o no?

e poi

Cessazione [modifica]
« In mancanza di regolare disdetta l’abbonamento si intende tacitamente rinnovato.[3] »
(R.D.L. 21 febbraio 1938, n. 246 art. 1, in materia di "Disciplina degli abbonamenti alle radioaudizioni.")
Il pagamento dell'imposta cessa al verificarsi di almeno uno dei seguenti eventi, previa comunicazione tramite raccomandata con avviso di ricevimento all'Agenzia delle Entrate[22]:
Il contribuente cede tutti gli apparecchi che detiene
Il contribuente dichiara di non detenere più alcun apparecchio fornendone adeguata comunicazione (ad es. per furto o incendio)
il contribuente intende rinunciare all’abbonamento senza cedere ad altri gli apparecchi

"buongiorno, io non pago più"
su questo concordo
Coattus Fakecitur Annexius Romanus
Eh ma Roma ladrona Eh :china:
Avatar utente
cagnaccio
pignolo e burbanzoso
Messaggi: 4933
Iscritto il: 11 lug 2007, 18:59
Località: col cuore sempre in curva

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da cagnaccio » 27 mag 2012, 23:00

Mimmo ha scritto:
Kharim ha scritto:
è un canone per un servizio statale, quindi usufruirne o meno non conta nulla, si deve pagare,
così come ha accennato annex e che forse è difficile pensare di accomunare al caso, ma con cui sono d'accordo,
un po' come dire che se io mi pago la vigilanza privata non ho intenzione di pagare le tasse per la pubblica sicurezza, oppure se io mi pago le spese sanitarie utilizzando servizi privati non voglio pagare per il servizio nazionale,
usufruire o meno di un servizio pubblico è una scelta personale, pagare o meno le tasse per la stessa cosa è un obbligo non può essere una scelta
non sono daccordo

dato che è una tassa solo per chi possiede la TV e che finanzia un carrozzone, e nn una tassa generica su servizi offerti dallo stato.

Anche l'assicurazione è obbligatoria, ma rientra in un ventaglio di offerte e dentro ad una certa concorrenza.

Concordo ed aggiungo: tutti gli altri servizi da te nominati sono legati alla persona fisica... il solo fatto di esistere fa sì che tu abbia bisogno -ad esempio- di sanità e sicurezza. Oltretutto la sicurezza è pubblica, e non può in alcun modo fare un distinguo tra chi la paga e chi no, è una cosa fisicamente impossibile, a differenza di un canale televisivo.
La Rai dà un servizio identico -e con gli stessi mezzi- a tante altre emittenti che xò lavorano gratuitamente (o si fanno pagare se proprio vuoi qualcosa in più), mentre x esempio nessuna clinica privata o vigilanza privata ti dà servizi senza essere pagata.
Mi spiace, ma non ci sta... è un abuso punto e basta.


Poniamo inoltre un altro caso: sono soggetti a questo sopruso gli apparecchi televisivi, ma non pc, tablet e smartphone, giusto? Benissimo... Allora, tolto il fatto che ci sono emittenti che forniscono servizi direttamente su pc e smartphone (Mediaset Premium e Sky), chi mi impedisce ad esempio di eliminare il mio televisore, comprare un grosso schermo x pc ed attaccargli il decoder di Sky? A quel punto io sono a posto... Quindi che puttanata è?
Immagine
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 27 mag 2012, 23:46

cagnaccio ha scritto:
Mimmo ha scritto: non sono daccordo

dato che è una tassa solo per chi possiede la TV e che finanzia un carrozzone, e nn una tassa generica su servizi offerti dallo stato.

Anche l'assicurazione è obbligatoria, ma rientra in un ventaglio di offerte e dentro ad una certa concorrenza.

Concordo ed aggiungo: tutti gli altri servizi da te nominati sono legati alla persona fisica... il solo fatto di esistere fa sì che tu abbia bisogno -ad esempio- di sanità e sicurezza. Oltretutto la sicurezza è pubblica, e non può in alcun modo fare un distinguo tra chi la paga e chi no, è una cosa fisicamente impossibile, a differenza di un canale televisivo.
La Rai dà un servizio identico -e con gli stessi mezzi- a tante altre emittenti che xò lavorano gratuitamente (o si fanno pagare se proprio vuoi qualcosa in più), mentre x esempio nessuna clinica privata o vigilanza privata ti dà servizi senza essere pagata.
Mi spiace, ma non ci sta... è un abuso punto e basta.


Poniamo inoltre un altro caso: sono soggetti a questo sopruso gli apparecchi televisivi, ma non pc, tablet e smartphone, giusto? Benissimo... Allora, tolto il fatto che ci sono emittenti che forniscono servizi direttamente su pc e smartphone (Mediaset Premium e Sky), chi mi impedisce ad esempio di eliminare il mio televisore, comprare un grosso schermo x pc ed attaccargli il decoder di Sky? A quel punto io sono a posto... Quindi che puttanata è?
il canone è legato al possesso della tv, quindi se attacchi il decoder sky al pc sei legalmente esonerato dal pagare il canone tv, il perchè dovrebbe essere una puttanata non lo capisco, mica è vietato usufruire di contenuti televisivi a prescindere...

poi sulla forma di chi paga i servizi tv, se dobbiamo cercare il pelo nell'uovo e lo sai anche tu che le tv private vengono pagate dalla pubblicità di prodotti e/o servizi che pagano gli acquirenti degli stessi, quindi dire che sono gratuite solo perchè gli introiti non vengono pagati su appositi bollettini è un pelo fuorviante,
la rai anch'essa usa la pubblicità ma ha un tetto di raccolta pubblicitaria a differenza delle tv private
quindi per me il canone rai non è così ingiusto, chi non vuole pagarlo ha i modi per farlo legalmente
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Avatar utente
cagnaccio
pignolo e burbanzoso
Messaggi: 4933
Iscritto il: 11 lug 2007, 18:59
Località: col cuore sempre in curva

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da cagnaccio » 28 mag 2012, 06:33

Kharim ha scritto:
cagnaccio ha scritto:

Concordo ed aggiungo: tutti gli altri servizi da te nominati sono legati alla persona fisica... il solo fatto di esistere fa sì che tu abbia bisogno -ad esempio- di sanità e sicurezza. Oltretutto la sicurezza è pubblica, e non può in alcun modo fare un distinguo tra chi la paga e chi no, è una cosa fisicamente impossibile, a differenza di un canale televisivo.
La Rai dà un servizio identico -e con gli stessi mezzi- a tante altre emittenti che xò lavorano gratuitamente (o si fanno pagare se proprio vuoi qualcosa in più), mentre x esempio nessuna clinica privata o vigilanza privata ti dà servizi senza essere pagata.
Mi spiace, ma non ci sta... è un abuso punto e basta.


Poniamo inoltre un altro caso: sono soggetti a questo sopruso gli apparecchi televisivi, ma non pc, tablet e smartphone, giusto? Benissimo... Allora, tolto il fatto che ci sono emittenti che forniscono servizi direttamente su pc e smartphone (Mediaset Premium e Sky), chi mi impedisce ad esempio di eliminare il mio televisore, comprare un grosso schermo x pc ed attaccargli il decoder di Sky? A quel punto io sono a posto... Quindi che puttanata è?
il canone è legato al possesso della tv, quindi se attacchi il decoder sky al pc sei legalmente esonerato dal pagare il canone tv, il perchè dovrebbe essere una puttanata non lo capisco, mica è vietato usufruire di contenuti televisivi a prescindere...

poi sulla forma di chi paga i servizi tv, se dobbiamo cercare il pelo nell'uovo e lo sai anche tu che le tv private vengono pagate dalla pubblicità di prodotti e/o servizi che pagano gli acquirenti degli stessi, quindi dire che sono gratuite solo perchè gli introiti non vengono pagati su appositi bollettini è un pelo fuorviante,
la rai anch'essa usa la pubblicità ma ha un tetto di raccolta pubblicitaria a differenza delle tv private
quindi per me il canone rai non è così ingiusto, chi non vuole pagarlo ha i modi per farlo legalmente
...pelo nell'uovo totalmente inutile, xkè l'avevo già detto in precedenza che le reti private si ripagano in pubblicità... ma dato che la pubblicità esiste (e di brutto...) pure sui canali Rai, io utente non mi accorgo assolutamente della differenza... E dire che c'è solo il metodo di pagamento differente è un po' come accettare seriamente la teoria x cui non c'è differenza tra una donna qualunque ed una puttana xkè alla fine x poter scopare ci fanno entrambe spendere soldi.

Oltretutto visto che esiste un modo legale x svicolare dal pagamento e -volendo- usufruire ugualmente dello stesso servizio, a me sembra ancor più una puttanata.
Immagine
Avatar utente
Kharim
B.J.F.(butterfly japan fan)
Messaggi: 18399
Iscritto il: 16 lug 2007, 09:31
Località: Sicilia Bedda!!!

Re: VAFFANCULO, GENOVA!

Messaggio da Kharim » 28 mag 2012, 08:28

cagnaccio ha scritto:
Kharim ha scritto:
il canone è legato al possesso della tv, quindi se attacchi il decoder sky al pc sei legalmente esonerato dal pagare il canone tv, il perchè dovrebbe essere una puttanata non lo capisco, mica è vietato usufruire di contenuti televisivi a prescindere...

poi sulla forma di chi paga i servizi tv, se dobbiamo cercare il pelo nell'uovo e lo sai anche tu che le tv private vengono pagate dalla pubblicità di prodotti e/o servizi che pagano gli acquirenti degli stessi, quindi dire che sono gratuite solo perchè gli introiti non vengono pagati su appositi bollettini è un pelo fuorviante,
la rai anch'essa usa la pubblicità ma ha un tetto di raccolta pubblicitaria a differenza delle tv private
quindi per me il canone rai non è così ingiusto, chi non vuole pagarlo ha i modi per farlo legalmente
...pelo nell'uovo totalmente inutile, xkè l'avevo già detto in precedenza che le reti private si ripagano in pubblicità... ma dato che la pubblicità esiste (e di brutto...) pure sui canali Rai, io utente non mi accorgo assolutamente della differenza... E dire che c'è solo il metodo di pagamento differente è un po' come accettare seriamente la teoria x cui non c'è differenza tra una donna qualunque ed una puttana xkè alla fine x poter scopare ci fanno entrambe spendere soldi.

Oltretutto visto che esiste un modo legale x svicolare dal pagamento e -volendo- usufruire ugualmente dello stesso servizio, a me sembra ancor più una puttanata.
nell'esempio che porti la differenza c'è e non è poca, in ogni caso non sono un educatore, non voglio continuare l'OT e ognuno può restare con le sue convinzioni

tornando IT, il discorso su canone e pubblicità non è così semplice, non stiamo parlando di sciocchezze, esiste un tetto max reale sulla pubblicità alla rai perchè servizio pubblico, in breve togliere il canone nel mercato cos'ì com'è ora, significherebbe pure levare quel tetto che inciderebbe pesantemente sulle proporzioni delle raccolta pubblicitaria nelle private minori ed in maniera meno problematica nell'unico competitor nazionale, con danni alla pluralità televisiva, levare la pubblicità leverebbe la rai dal mercato televisivo avvantaggerebbe pesantemente il suo competitor principale privato e poco quelli minori

se vogliamo togliere il canone a me sta bene, però va riformato tutto il panorama televisivo per garantire una pluralità più seriamente rispetto ad oggi, con qualche paletto in più sulle proprietà e sulla raccolta pubblicitaria per chiunque


p.s.
IT tanto per dire...
per me esistono 11 tipi di persone:
quelli che sanno cos'è il binario,
quelli che non lo sanno
e quelli che credono serva solo alla ferrovia....


=============================

Immagine ImmagineImmagine
coniatore del termine: Rombocomio
Rispondi